Fattori di ranking SEO: link interni e backlinks

Fattori di ranking SEO: link interni e backlinks

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La SEO è una pratica importantissima per migliorare il posizionamento di un sito web sui motori di ricerca e generare più traffico. 

Essa comprende moltissime attività, perché tantissime sono le variabili che possono influenzare l’andamento di un sito web! I fattori di ranking sono numerosi e soprattutto sono in continua evoluzione: è necessario comprenderli e rispettarli il più possibile per comparire tra i primi risultati sui motori di ricerca. Per approfondire l’argomento ti potrebbe interessare: costruire traffico sostenibile per la crescita aziendale tramite la SEO.


In questo articolo approfondiremo uno dei principali fattori di ranking che influenzano il posizionamento di un sito internet: la link building tramite l’utilizzo di link interni e link esterni.

L’importanza dei link interni ed esterni

I link interni e i link esterni influiscono sul modo in cui i motori di ricerca percepiscono il sito web e i suoi contenuti. I link interni contribuiscono alla costruzione di una corretta architettura del sito. Quelli esterni conferiscono autorità e credibilità al sito internet a cui sono collegati. 

I motori di ricerca eseguono la scansione dei siti web seguendo i collegamenti, interni ed esterni, per scoprire e analizzare i contenuti e per classificarli nei risultati di ricerca: se un post o una pagina riceve molti link, questo è un segnale che si tratta di un articolo importante e di alto valore.

Link interni

I link interni sono collegamenti che vanno da una pagina su un dominio a una pagina diversa dello stesso dominio. 

Sono comunemente utilizzati nella navigazione principale e sono utili perché:

  • contribuiscono alla costruzione di una corretta architettura del sito web, facilitandone la navigazione;
  • stabiliscono la gerarchia del sito internet, permettendo di dare alle pagine e ai post più importanti un valore di collegamento maggiore rispetto ad altre pagine meno rilevanti;
  • aiutano i motori di ricerca a trovare, indicizzare e comprendere tutte le pagine del sito.

Sia gli utenti che i motori di ricerca utilizzano i link per trovare contenuti sul sito web e per navigare tra le varie pagine: non troveranno una pagina se non ci sono collegamenti ad essa!

È molto importante ottimizzare i link interni e quindi progettare accuratamente e in maniera coerente tutti i collegamenti. Questo però non significa creare una struttura dove ogni cosa è collegata perché creerebbe confusione e rischierebbe addirittura di penalizzare il sito!

link building seo web inbound marketing strategy

Per realizzare un’architettura corretta ed equilibrata, può essere utile progettare una struttura piramidale partendo dal vertice con la homepage e scendendo via via con i contenuti più importanti fino a quelli meno rilevanti: questo approccio permette agli utenti e ai motori di ricerca di comprendere immediatamente i contenuti centrali della pagina principale e gli argomenti correlati esposti nelle pagine collegate.

I link interni devono essere inseriti seguendo una precisa strategia. Scarica la guida e scopri i passaggi per ottimizzare i tuoi link!

Link interni: consigli utili

Compila il modulo per scaricare il PDF

Link esterni o backlinks

Un backlink è un collegamento da un sito web a un altro. I motori di ricerca come Google utilizzano i backlinks come segnale di posizionamento perché quando un sito web si collega a un altro significa che credono che il contenuto sia degno di nota. I backlinks di alta qualità possono aiutare ad aumentare il posizionamento di un sito web e la sua visibilità nei risultati dei motori di ricerca.

link building seo web inbound marketing strategy

Tipologie di backlinks

Esistono due tipi fondamentali di backlinks:

  • I link nofollow dicono ai motori di ricerca di ignorare un collegamento. Non trasmettono alcun valore da un sito all’altro. In genere si tratta di link inutili per migliorare il posizionamento o la visibilità nella ricerca e per questo viene segnalato di non seguirli.
  • I link dofollow sono il tipo di backlink che tutti vogliono. Ovviamente quelli provenienti da siti rispettati hanno maggiore valore, mentre quelli provenienti da siti sospetti sono definiti tossici e si ottengono violando i termini di servizio del motore di ricerca. Ciò potrebbe far sì che Google penalizzi il sito. Ricorda, non è la quantità di backlink che fa la differenza nel ranking ma è la qualità.

Link building: come ottenere i backlinks

In ottica SEO, la creazione di contenuti interessanti è fondamentale, ma non basta quando si tratta di innalzare il ranking di ricerca: a Google non importa se i post che scrivi hanno contenuti validi, si preoccupa invece di quanto le altre persone li reputino interessanti e lo misura principalmente tramite la qualità e la quantità dei link collegati.

Come si ottengono collegamenti da altri siti web?

Non tutti i contenuti del sito web sono naturalmente linkabili. Mentre le persone hanno maggiori probabilità di collegarsi organicamente a contenuti informativi all’interno di un blog, è molto più difficile arrivare ad esempio ad una pagina di prodotto. In questo caso è possibile accordarsi con altri utenti per chiedere di condividere una recensione del tuo prodotto sul loro sito creando collegamenti a queste pagine meno accessibili.

Per quanto riguarda le altre pagine, ecco alcune strategie che la nostra web agency utilizza per iniziare a creare backlinks di qualità:

  • Aggiungere il link del sito internet sui profili social.
  • Fare delle ricerche sul web e individuare i contenuti che hanno un alto posizionamento. Scrivere di quell’argomento inserendo informazioni aggiuntive o altro materiale.
  • Scrivere articoli di blog che rispondono a delle domande con titoli che iniziano con “Come fare a…” o “Perché…”.
  • Aggiungere infografiche, video o altri contenuti interessanti ai post pubblicati. Generalmente queste tipologie di articoli generano più backlinks rispetto a post statici o poveri di informazioni.

Come posso controllare i backlinks di un sito web?

Per misurare veramente l’autorità di un sito web bisogna quindi analizzare il “profilo di backlink” ossia l’elenco di tutti i siti che si collegano al sito in questione, tenendo conto anche di come e a quali pagine si collegano.

Esistono vari strumenti di monitoraggio dei backlink che consentono di controllare i backlinks di un sito web: tra quelli più utilizzati dalla nostra agenzia web ci sono Google Search Console, SEMRush e Ahrefs.

Vuoi migliorare la visibilità della tua azienda sui motori di ricerca attirando più clienti? Vuoi pianificare una strategia SEO mirata ed efficace? Contatta la nostra web agency per una consulenza gratuita!

Link interni: consigli utili

Compila il modulo per scaricare il PDF

Agenzia di comunicazione e marketing

Siamo partner HubSpot specializzati in inbound marketing e marketing digitale. Creiamo brand identity, illustrazioni e infografiche distintive. Progettiamo siti web dal design unico, con particolare attenzione alla user experience.

Contatti

Ikonos – Agenzia di comunicazione e marketing
Via Carlo Alberto Dalla Chiesa 10/51
24048 Treviolo

Orari di apertura
Da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 18.00

Lavora con noi – Inviaci la tua candidatura di lavoro

Lavora con noi

Inviaci la tua candidatura

Area Riservata

Ikonos srl

Agenzia di comunicazione e marketing a Bergamo
Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 10 – 24048 Treviolo
P.IVA 02049700160
Capitale Sociale € 51.480 i.v.
R.E.A. 258638 – SDI T04ZHR3