Grafica pubblicitaria: l’utilizzo e la percezione del colore

Grafica pubblicitaria: l’utilizzo e la percezione del colore

Condividi

Il colore rappresenta uno degli elementi principali nella scelta d’acquisto.

Come confermato da molti studi in materia di psicologia e neuroscienze, i colori, se usati correttamente, possono diventare un efficace strumento di marketing e comunicazione, soprattutto in ambito pubblicitario per via della loro capacità di influenzare stati d’animo, decisioni e sensazioni.

Ma che effetto ha sul pubblico l’utilizzo di un certo colore nelle comunicazioni pubblicitarie?

Gli schemi di colore nella grafica pubblicitaria

Per realizzare un progetto di grafica pubblicitaria bisogna utilizzare i cosiddetti schemi colore, ossia abbinamenti di colore che danno vita a layout gradevoli ed armoniosi.

Non esiste uno schema migliore di un altro, ma dipende dal tipo di risultato che si vuole ottenere.

Schema monocromatico: una sola tinta colore con tutte le sue sfumature e tonalità con un risultato minimal (in questi progetti grafici non c’è contrasto, è più facile enfatizzare alcuni concetti proprio perché l’occhio non è disturbato da altri colori. Però può risultare una scelta poco accattivante)

grafica pubblicitaria, grafica, colore, percezione

Schema acromatico: “senza colori” basato sul nero, bianco e grigio con un risultato molto elegante (può risultare un pò freddo e informale).

grafica pubblicitaria, grafica, colore, percezione

Schema complementare: accostamento di colori in contrasto tra di loro. Utilizzando la ruota dei colori e scegliendo gli opposti si possono avere risultati interessanti. I colori complementari sono colori opposti: quello del rosso è il verde, quello del giallo è il viola mentre il colore complementare del blu è l’arancio.

grafica pubblicitaria, grafica, colore, percezione

L’influenza dei colori nelle comunicazioni pubblicitarie 

I colori sono connotati da un significato comunicativo e soprattutto psicologico: rimandano a stati d’animo, situazioni particolari o parti di noi e dei nostri desideri e producono pulsioni positive o negative. 

I colori caldi, ad esempio, sono considerati aggressivi e stimolanti, al contrario quelli freddi sono riservati e sereni. Questo è frutto di una generalizzazione perché, le associazioni possono variare a seconda del background culturale o delle esperienze soggettive del pubblico di riferimento.

Nella grafica, il colore è uno strumento fondamentale e gioca sicuramente un ruolo importante per dare significato a un messaggio. Ma, un conto è sapere che i colori sono rilevanti nella comunicazione e nel marketing, un’altro è essere in grado di sfruttare la psicologia del colore per entrare in contatto con il proprio pubblico e soddisfare le loro aspettative.

Ogni volta che un grafico sta lavorando ad un progetto di grafica o alla definizione della brand identity aziendale, prima di utilizzare un colore piuttosto che un altro, è bene che faccia delle ricerche per individuare a priori le associazioni di colore

che riguardano il target di riferimento. Ricorda che l’utilizzo di combinazioni di colore sbagliate e che non si adattano alle aspettative del pubblico può risultare dannoso per l’intero progetto di design!

Il significato dei colori nella grafica pubblicitaria

Di seguito, il significato dei principali colori e le loro applicazioni nel campo della grafica pubblicitaria. 

Colore bianco

Il bianco è un colore neutro e acromatico. In psicologia è sinonimo d’innocenza, trasparenza, purezza e pulizia. È utilizzato sui prodotti per la pelle e quelli gastronomici per sottolineare la genuinità. In grafica è impiegato per valorizzare le immagini e dare uno stile essenziale.

Colore nero

Il nero, in opposizione al bianco, simboleggia l’oscurità, il mistero, il vuoto, la distruzione e il dolore. Spesso associato alla magia. In pubblicità è indice di nobiltà e lusso ed è molto usato nel campo della gioielleria, dell’automotive e dei vestiti. In grafica pubblicitaria è utilizzato soprattutto per i testi e loghi.

grafica pubblicitaria, grafica, colore, percezione

Colore grigio

Il grigio è un colore acromatico che per eccellenza esprime autorevolezza e affidabilità. Infonde saggezza e compostezza, utilizzato dalle aziende che vogliono infondere prestigio. In grafica dà un senso di eleganza ma sui quotidiani può dare una sensazione di sporco, a causa della bassa qualità di stampa. Esprime anche modernità e design sfruttato nelle grafiche pubblicitarie di prodotti tecnologici e informatici.

Colore rosso

Il rosso è un colore primario e, a livello psicologico, risulta aggressivo ed ha un effetto energetico e stimolante perché esprime forza e vitalità. Nella comunicazione è il simbolo dei sentimenti, dell’amore, del desiderio, della passione e della sensualità, ma anche di pericolo, della violenza, di cose negative e del divieto (cartello segnaletico, semaforo). In pubblicità viene utilizzato molto per spingere persone all’acquisto, e quindi nelle call to action o nelle parole “sconto” o “saldi”.

Colore arancione

L’arancione simboleggia la gioia e la crescita. Esprime divertimento e piacere e per questo è molto sfruttato in ambiti rivolti al mondo dell’infanzia. Oltre che dalle società di consulenza, viene accostato ai prodotti alimentari e dolciari.

Colore giallo

Il giallo è un colore primario che esprime solarità, leggerezza e calore. È un colore molto positivo ed esprime concetti quali velocità, dinamismo, creatività ed energia.  Rappresenta una spinta verso il futuro ma per chi non è propenso al cambiamento può trasmettere paura. Utilizzato nelle bevande energetiche, nelle attrezzature sportive e nei packaging dei prodotti.

grafica pubblicitaria, grafica, colore, percezione

Colore verde

Il verde è il colore rilassante per eccellenza ed è simbolo di speranza. In psicologia il verde rappresenta volontà all’azione, tensione morale, e perseveranza. Viene utilizzato nell’ambito alimentare per prodotti bio e in ambito economico per prodotti assicurativi e finanziari dato che simboleggia per eccellenza il colore delle banconote. Il verde, inoltre, richiama l’ambiente ed è molto utilizzato per i prodotti ecologici in modo da mettere in risalto il rispetto per la natura.

Colore blu

Il blu è un colore calmante e associato all’intelletto, alla pace e alla tranquillità questo perché produce un effetto rilassante sul sistema nervoso. Adottato nel campo della sanità e degli articoli per la pulizia. Utilizzato ampiamente nella grafica a sfondo politico, attira l’attenzione in modo deciso. Il blu infonde serietà indicato per pubblicizzare prodotti maschili, banche o compagnie d’assicurazione. Associato alla precisione è una buona scelta per i prodotti informatici o, evocando il cielo e il mare, nell’ambito delle vacanze o del relax. È anche un colore molto utilizzato nei social media (Facebook, Twitter, LinkedIn). 

Colore viola

Il viola è un colore di difficile impaginazione, rappresenta la fantasia, il mistero ed è gradito ai bambini e meno dagli adulti. Colore raro in natura è diventato sinonimo di ricchezza e ornamento. Utilizzato nella moda e nei cosmetici soprattutto per gli articoli di lusso.

Colore rosa

Il rosa simbolo di romanticismo e delicatezza rappresenta femminilità e implica dolcezza e purezza. Accostato all’intimo, al trucco e ai neonati si trova spesso nelle creme e nei prodotti per l’infanzia.

grafica pubblicitaria, grafica, colore, percezione

Colore marrone

Il marrone è il colore della terra e della natura ed è virile e rude. Implica genuinità, sicurezza e antichità. In pubblicità viene utilizzato per gli alimenti come i cereali e il cioccolato, per le birre, i prodotti bio e le osterie. Riporta alla mente la tradizione soprattutto nell’abbigliamento.

L’importanza di testare i colori nei progetti grafici

La psicologia del colore è fondamentale per prendere decisioni su un progetto di design. I colori, infatti, parlano più direttamente alla mente del cliente rispetto a quanto possa fare un testo, questo perché agiscono sull’inconscio e sulle emozioni. 

Come sempre però, non ci si può affidare al caso ed è sempre utile effettuare dei test per capire quale colore è più adatto in una specifica situazione. Una volta testato, sarà più semplice realizzare il proprio personale set di colori e utilizzarlo su tutto il materiale pubblicitario (logo, cataloghi, sito web, call to action ecc.) 

Se hai ancora dei dubbi su quali colori siano più adatti per la tua azienda o per la tua campagna pubblicitaria, contatta la nostra agenzia di grafica a Bergamo per una consulenza gratuita!

Compila il modulo per scaricare il PDF

Agenzia di comunicazione e marketing

Siamo partner HubSpot specializzati in inbound marketing e marketing digitale. Creiamo brand identity, illustrazioni e infografiche distintive. Progettiamo siti web dal design unico, con particolare attenzione alla user experience.

Inviaci la tua candidatura

Area Riservata

Ikonos

Ikonos srl

Agenzia di comunicazione e marketing a Bergamo
Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 10 – 24048 Treviolo
P.IVA 02049700160
Capitale Sociale € 51.480 i.v.
R.E.A. 258638 – SDI T04ZHR3
ikonos@pec.ikonos.tv